Post Image
09/08/2019

Il parere del Comitato Nazionale di Bioetica in tema di suicidio assistito


Il Comitato Nazionale di Bioetica interviene, successivamente alla pronuncia della Corte Costituzionale sul caso Cappato (ci si riferisce all’ordinanza n. 207 del 2018) sul tema del suicidio assistito. Tematica che, secondo quanto espresso dallo stesso comitato, va annoverata fra le più controverse nel dibattito bioetico attuale (quantomeno in Italia).

Il parere vuole attirare l’attenzione su alcune chiarificazioni concettuali e i temi etici più rilevanti ed al suo interno si riscontrano diverse opinioni.

Malgrado le divergenti posizioni, il Comitato è pervenuto alla formulazione di alcune raccomandazioni condivise, fra le quali l’auspicio, innanzi tutto che in qualunque sede avvenga - ivi compresa quella parlamentare - il dibattito sull’aiuto medicalizzato al suicidio si sviluppi nel pieno rispetto di tutte le opinioni al riguardo, ma anche con la dovuta attenzione alle problematiche morali, deontologiche e giuridiche costituzionali che esso solleva e col dovuto approfondimento che esige una tematica così lacerante per la coscienza umana.

Il parere è consultabile alla pagina internet:

http://bioetica.governo.it/media/3785/p135_2019_parere-suicidio-medicalmente-assistito.pdf